• 06.5584276
  • Lun - Ven 7:30 - 13:00 - 15:30 - 19:00 Sab 8:00 - 13:00
  • Mail

Defender Antishock

antishock porte
 

Defender Antishock

Si tratta di un dispositivo di copertura della serratura, con una finalità antieffrazione. Il dispositivo defender antishock a corrispondenza magnetica è adattabile a tutte le serrature a cilindro europeo e rappresenta una difesa contro i tentativi di scasso, manipolazione, clonazione, impronta a cera e key bumping. La presenza di tale sistema, inoltre, è un deterrente verso tentativi di vandalismo contro la serratura. Un vero monolito per la protezione dei cilindri europei per porte blindate.

Il kit defender antishock è composto da un blocco principale di 3 chiavi personalizzate e un tesserino di proprietà, per la duplicazione di ulteriori chiavi. Tra i migliori prodotti del settore, sono presenti i defender anti tubo con vaschetta antishock, certificati classe 4 anti effrazione: per la massima sicurezza e garanzia contro le effrazioni dei ladri professionisti.

Dotati di sistema anti estrazione ed anti trapanatura, tali sistemi saranno realizzati nella versione con viti filettate in M8, per la tenuta in trazione di oltre 5000 chilogrammi. Serrature Marconi effettua servizi di vendita ed installazione di protezioni in acciaio antiscasso a Roma, adattabili su ogni tipologia di serratura.

Su una porta blindata risulta controproducente installare un cilindro a basso costo, che non garantisca la perfetta chiusura aderenza. È importante le estremità del cilindro siano il più possibile a filo con la porta, per evitare che il malintenzionato possa avere un aggancio sul cilindro, in modo da facilitare l'intrusione grazie allo strappo/rottura del cilindro sulla porta.

Per questo è ottimale dotarsi di un defender, un dispositivo corazzato antitrapano che copre interamente il cilindro europeo, scoprendo solo la zona di inserimento della chiave (negli ultimi modelli viene coperta anche questa).

Hai problemi con la tua serratura? Hai bisogno di un Fabbro? Chiama Pronto Intervento Serrature!